• Unesco
  • Monte Sant'Angelo
Castello di Federico II a Monte Sant'Angelo
Castello di Federico II a Monte Sant'Angelo
Nei dintorni

Monte Sant'Angelo

E' stata definita città sacra del Gargano, uno dei più remoti luoghi della cristianità. La grotta di San Michele Arcangelo fu dapprima luogo di culto dei Longobardi, poi della chiesa latina, quindi destinazione di pellegrini e crociati

La grotta di San Michele Arcangelo, una delle più famose della città, fu dapprima luogo di culto dei Longobardi, poi della chiesa latina, quindi destinazione di pellegrini e crociati. La sua importanza accrebbe poi grazie a Federico II di Svevia, che ne determinò una ancora più intensa affluenza di sovrani e credenti. E' proprio questa grotta una delle principali ragioni per cui Monte Sant'Angelo è stata definita città sacra del Gargano, rivelandosi come uno dei più remoti luoghi della cristianità. La tradizione religiosa di questi spazi ci racconta che proprio in questa famosa grotta apparve l'Arcangelo Michele per proteggere la città dagli assalti barbarici, da cui, appunto, la sua denominazione. Presso questa grotta il vescovo di Siponto nel 493 fece costruire una chiesa; sarà poi con i Longobardi che tale santuario diverrà la meta finale di un pellegrinaggio religioso di valenza nazionale che, da Benevento, si estendeva lungo la cosiddetta Via Sacra Longobardorum. Tale sito religioso assunse un'importanza tale che Federico II di Svevia, di ritorno dalla crociata del 1228, vi donò un frammento della "Vera Croce", incastonata in una croce di cristallo.

​La città di Sant'Angelo si vanta anche di un castello normanno-svevo-aragonese, che sorge a pochi passi dalla grotta di San Michele e che fu dimora dell'amante dell'Imperatore di Svevia, Bianca Lancia. La donna fu prigioniera in questo castello, tanto che oggi si dice che il suo fantasma vaghi ancora per le sale di tale costruzione. Un'altra chiesa offertaci dalla cittadina è quella di Santa Maria Maggiore, che si slancia in Via Tomba dei Rotari e che presenta caratteristiche romaniche. Tale santuario fu voluto dall'arcivescovo di Siponto Leone e fu rimaneggiata nel periodo dell'impero di Costanza d'Altavilla, madre di Federico II. Originariamente la chiesa doveva mostrarsi completamente affrescata, e tra i vari dipinti si ricorda quello di San Francesco, uno dei più importanti in quanto testimonierebbe la visita del santo nel 1216, che qui si recò per una preghiera, lasciando impressa su di un sasso all'entrata il simbolo della croce tau.
  • Santuario di San Michele Arcangelo a Monte Sant'AngeloSantuario di San Michele Arcangelo
    1Via Reale Basilica 127 - Monte Sant'Angelo

    La grotta di San Michele Arcangelo, una delle più famose della città, fu dapprima luogo di culto dei Longobardi, poi della chiesa latina, quindi destinazione di pellegrini e crociati. La sua importanza accrebbe poi grazie a Federico II di Svevia, che ne determinò una ancora più intensa affluenza di sovrani e credenti. E' proprio questa grotta una delle principali ragioni per cui Monte Sant'Angelo è stato definito città sacra del Gargano, rivelandosi come uno dei più remoti luoghi della cristianità.

  • Castello di Federico II a Monte Sant'AngeloCastello Normanno-Svevo-Aragonese
    2Via Raffaele Rago - Monte Sant'Angelo

    Le prime testimonianze sulla struttura del castello di Monte Sant'Angelo risalgono ai tempi del vescovo Orso I, vescovo di Benevento e di Siponto che avrebbe fatto edificare, negli anni 837-838, il castellum de Monte Gargano, con successive modificazioni e rifacimenti.

  • Chiesa di Santa Maria Maggiore a Monte Sant'AngeloChiesa di Santa Maria Maggiore
    3Largo Tomba di Rotari - Monte Sant'Angelo

    La chiesa fu fatta ricostruire nell'XI secolo da Leone Garganico, arcivescovo di Siponto e di Monte Sant'Angelo, il quale decise di aggiungere l'appellativo Maggiore, per distinguerla da un'altra chiesa di Siponto anch'essa dedicata a Maria. In seguito, nel 1198, iniziarono nuovi lavori di ristrutturazione sotto la reggenza di Costanza d'Altavilla, madre di Federico II di Svevia.

La fede dei luoghi di Sant'Angelo si propaga anche all'interno dell'Abbazia di Santa Maria di Pulsano, che nel XII secolo divenne uno dei più importanti monasteri del Sud Italia, sorgendo in uno scenario al contempo affascinante ed angosciante, su rocce a strapiombo. La ricchezza del sito è da attribuire alle numerose donazioni di generosi sovrani, tra cui Ruggero II d'Altavilla e Federico II. La città conserva anche uno dei più antichi musei dell'Italia meridionale, il Museo di Arti e Tradizioni Popolari del Gargano "Giovanni Tancredi", che merita di essere visitato da chi volesse immergersi nella storia di questi luoghi. Una storia fatta anche di tradizioni culinarie, che si impongono con i loro odori e sapori unici e caratteristici nella cittadina di Sant'Angelo, conosciuta primariamente per il suo Pane di Monte, che solitamente si presenta in dimensioni assai abbondanti, con un peso che arriva fino ai 7kg, ma anche per tante altre gustose e ricche pietanze, quali salumi, pesce fresco proveniente dal Golfo di Manfredonia, agnello e formaggi. Da ricordare è anche la ricca produzione di troccoli ed orecchiette, tipologie di pasta fatta a mano, ma anche di vino ed olio locali. Anche i dolci sono degni di nota, tra cui, ad esempio, le cosiddette ostie ripiene, tipiche del periodo natalizio, farcite di miele, zucchero e mandorle.
28 fotoMonte Sant'Angelo
Castello di Federico II a Monte Sant'AngeloCastello di Federico II a Monte Sant'AngeloCastello di Federico II a Monte Sant'AngeloCastello di Federico II a Monte Sant'AngeloCastello di Federico II a Monte Sant'AngeloCastello di Federico II a Monte Sant'AngeloCastello di Federico II a Monte Sant'AngeloCastello di Federico II a Monte Sant'AngeloCastello di Federico II a Monte Sant'AngeloCastello di Federico II a Monte Sant'AngeloTorre dei giganti, castello di Federico II a Monte Sant'AngeloCastello di Federico II a Monte Sant'AngeloCastello di Federico II a Monte Sant'AngeloCastello di Federico II a Monte Sant'AngeloChiesa di San Benedetto a Monte Sant'AngeloChiesa di Santa Maria Maggiore a Monte Sant'AngeloMonte Sant'AngeloSantuario di San Michele Arcangelo a Monte Sant'AngeloSantuario di San Michele Arcangelo a Monte Sant'AngeloMonte Sant'AngeloMonte Sant'AngeloMonte Sant'AngeloMonte Sant'AngeloSantuario di San Michele Arcangelo a Monte Sant'AngeloSantuario di San Michele Arcangelo a Monte Sant'AngeloSantuario di San Michele Arcangelo a Monte Sant'AngeloSantuario di San Michele Arcangelo a Monte Sant'AngeloTomba di Rotari (battistero di San Giovanni) a Monte Sant'Angelo
Altri album fotografici:
Castello di Federico II a Monte Sant'Angelo
Castello di Monte Sant'Angelo12 foto
 Prenota hotel vicino Monte Sant'Angelo

Hotel e bed & breakfast vicino Monte Sant'Angelo: cerca tra i miglior alloggi per Monte Sant'Angelo e dintorni. Miglior prezzo garantito!

Prenota ora
 
Città nei dintorni di Castel del Monte

Città nei dintorni di Castel del Monte

E' prepotente l'immagine di Federico II di Svevia che si impone sulla Puglia, soprattutto grazie ai ricordi architettonici da lui dati in dono a questa meravigliosa terra che, da allora, ne risulta più armoniosa artisticamente e più matura storicamente

Nei dintorni
Trani Trani Da non perdere la Cattedrale di Trani, il Castello Svevo e l'incantevole porto
Barletta Barletta Da visitare il Castello Svevo, la Cattedrale e il Colosso Eraclio
Bari Bari Ha il lungomare più lungo d'Italia dove si affacciano edifici di grande pregio
Matera Matera Proclamata "Capitale della cultura 2019", è paesaggio culturale per l'Unesco
Altamura Altamura Conosciuta come la "leonessa della Puglia", deve moltissimo a Federico II
Andria Andria Sorge nelle vicinanze di Castel del Monte, la città sente fortemente l'influenza dell'Imperatore
Ruvo di Puglia Ruvo di Puglia Tra gli edifici da visitare non si può perdere il Museo Archeologico Nazionale Jatta
Bisceglie Bisceglie Conosciuta come la città dei dolmen per i suoi insediamenti preistorici
Margherita di Savoia Margherita di Savoia La città ospita le saline più grandi d'Italia. Il territorio è protetto dal Corpo Forestale dello Stato
Gravina in Puglia Gravina in Puglia E' stata definita da da Federico II di Svevia "giardino delle delizie"
Canosa di Puglia Canosa di Puglia Attraversata dalla Via Traiana, la via principale, sulla quale sorge il caratteristico Ponte sull'Ofanto
Minervino Murge Minervino Murge Una visuale che non si dimentica con palazzi e chiese come elementi architettonici di pregio
Altri contenuti a tema
Patrimonio dell'Umanità Unesco Patrimonio dell'Umanità Unesco Per l'ubicazione, il rigore matematico ed astronomico del disegno e la perfezione delle sue forme
Castello di Monte Sant'Angelo Castello di Monte Sant'Angelo Era dotato di scuderie e magazzini, ma anche prigione nei suoi sotterranei
 Cerca voli per Bari

Confronta le tariffe di volo da numerose compagnie aree e trova il tuo volo ideale per visitare Castel del Monte e la Puglia

Cerca voli
 
  • Miglior Prezzo Garantito
  • Prenota ora, paga più tardi!
 Attività e attrazioni

Prenota le attività sul territorio e le visite guidate.
Tour in terra di Bari e sino a Matera.

Acquista
 
 Cerca voli per Bari

Confronta le tariffe di volo da numerose compagnie aree e trova il tuo volo ideale per visitare Castel del Monte e la Puglia

Cerca voli
 
© 2001-2017 GoCity. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il nostro permesso scritto. GoCity, GO e Viva sono marchi registrati.