Cattedrale di Ruvo di Puglia
Cattedrale di Ruvo di Puglia
Nei dintorni

Ruvo di Puglia

Tra gli edifici da visitare non si può perdere il Museo Archeologico Nazionale Jatta. Merita speciale menzione la Cattedrale della città, edificata durante l'epoca normanna e rappresentante la punta di diamante del centro storico

Prenota hotel a Ruvo di Puglia

Hotel e bed & breakfast a Ruvo di Puglia: cerca tra i miglior alloggi a Ruvo di Puglia e dintorni. Miglior prezzo garantito!

Prenota ora
 
E' dalle rocce di cui copiosamente si compone, che deriva il nome della città di Ruvo, dal latino rupes, appunto roccia. La storia di questa cittadina si estende assai indietro nel passato, ritrovando i primi popoli già dal IX secolo a.C., per poi passare alle popolazioni provenienti dalla Peucezia, che attivarono in maniera viva e producente questo centro a partire dal IV secolo a.C. Fondamentali furono gli scambi culturali intrattenuti con Grecia, Magna Grecia ed Etruria, che permisero il traffico di olio, vino e ceramiche, prima che la città rientrasse sotto il controllo romano e si convertisse in una stazione militare prima, ed in un municipium dopo, nel periodo della tarda Repubblica. Dal dominio romano a quello bizantino, quindi sotto gli Angioini e gli Aragonesi. E' nel 1522 che Ruvo fu acquistata dal cardinale Oliviero Carafa, mentre diverrà finalmente libero municipio nel 1806.
Ruvo di PugliaRuvo di PugliaRuvo di PugliaRuvo di Puglia
Tra gli edifici da visitare non si può perdere il Museo Archeologico Nazionale Jatta, accessibile dall'ingresso principale del Palazzo Bovio, il quale sorge nell'omonima piazza. Ancora, merita speciale menzione la Cattedrale della città, edificata durante l'epoca normanna e rappresentante la punta di diamante del centro storico. Si ritiene sia una costruzione sveva per un'iscrizione risalente al 1237 e per la presenza di alcune sculture che non solo sembrerebbero tipiche dell'arte federiciana, ma addirittura una di queste rappresenterebbe proprio Federico II o il figlio prediletto, Manfredi. La facciata della chiesa ha tre portali, tra cui spicca quello centrale, ed un rosone, sormontato da una scultura di Roberto II di Bassavilla. Il prospetto termina nella figura di Gesù Cristo che impugna una banderuola. La decorazione più caratteristica della facciata è una bifora con il bassorilievo dell'Arcangelo Gabriele che vince sul demonio.
  • Ruvo di PugliaCattedrale
    1Via Cattedrale - Ruvo di Puglia

    La Cattedrale di Ruvo di Puglia, dedicata a Santa Maria Assunta, è uno dei più importanti esempi di romanico pugliese ed è stata edificata durante l'epoca normanna e rappresentante la punta di diamante del centro storico
    Hotel nei dintorni

  • Particolare Vaso di Talos presso il museo Jatta a Ruvo di PugliaMuseo Archeologico Nazionale Jatta
    2Piazza Bovio 35 - Ruvo di Puglia

    Al Museo Archeologico Jatta si accede da Piazza Bovio 35, corrispondente all'ingresso principale dell'omonimo palazzo, di cui occupa quattro stanze a piano terra prospicienti il giardino, in fondo a sinistra rispetto al cortile centrale. Il museo custodisce prevalentemente vasi e oggetti in terracotta.
    Hotel nei dintorni

  • Turismo
  • Ruvo di Puglia
Prenota hotel a Ruvo di Puglia

Hotel e bed & breakfast a Ruvo di Puglia: cerca tra i miglior alloggi a Ruvo di Puglia e dintorni. Miglior prezzo garantito!

Prenota ora
 
© 2001-2018 GoCity. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il nostro permesso scritto. GoCity, GO e Viva sono marchi registrati.