Gravina in Puglia
Gravina in Puglia
Nei dintorniGravina

Gravina in Puglia

E' stata definita da da Federico II di Svevia "giardino delle delizie". Gravina sorge tra Puglia e Basilicata, in una posizione che fu assai ambita in passato e fu tra le residenze predilette di Federico II

Definita da Federico II di Svevia "giardino delle delizie", la città di Gravina di Puglia vede nel proprio nome origini latine (da grana dat et vina - offre grano e vino). Fu una città assai amata dall'imperatore di Svevia, che qui poteva dedicarsi ad una delle sue attività preferite, quella dell'arte venatoria, ragione per cui nel 1231 fece costruire un luogo adibito a tale funzione, il Castello Svevo, da parte dell'architetto e scultore di corte Fuccio. Sfortunatamente di tale castello, che si annoverava tra i pochi esempi di costruzioni ex novo dell'Imperatore, oggi ci restano solo delle rovine.
Gravina in PugliaChiesa Madonna delle Grazie a Gravina in PugliaGravina in PugliaLa Rocca di Gravina in Puglia
Gravina sorge tra Puglia e Basilicata, in una posizione che fu assai ambita in passato, tanto che fu luogo di moltissime contese, che le conferirono molta ricchezza, ma anche atroce devastazione. In epoca greca, la città intrattenne vivi rapporti con i territori ellenici, favorendo una propria intensa fioritura, ma l'inabissamento del mondo greco provocò l'isolamento di Gravina dal resto del mondo, come le imponenti mura difensive edificate in questo periodo attestano. La città cambia il proprio nome quando è sotto i romani, nel 305 a.C., assumendo quello di Silvium, e si trasforma in un centro particolarmente attivo tanto dal punto di vista agricolo che commerciale; tale ricchezza verrà, però, annullata con il passaggio dei Vandali, che spinse gli abitanti a spostarsi nelle vicinanze del torrente di Gravina, rifugiandosi in alcune grotte, e dando così pian piano vita ad una nuova società rupestre. Per le proprie vantaggiose caratteristiche, Gravina fu contesa tra varie signorie dell'Italia del Sud, finché l'arrivo dei Normanni nel 1069 la riportò a quell'altezza culturale un tempo raggiunta grazie al contatto con i greci, permettendole di rinascere artisticamente ed architettonicamente.

Gravina fu tra le residenze predilette di Federico II, che nella domus qui edificata trascorse spesso il proprio tempo con la sua corte. Per di più, fu proprio qui che egli volle tenere, due volte l'anno, gli incontri della Curia Generale. Se del Castello Svevo ormai non restano che i ruderi, ancora ben visibile nella sua bellezza è la Cattedrale di Gravina, che si erge in piazza Benedetto XIII e che va attribuita ai Normanni, che la edificarono nel 1092, anche se è solo grazie agli Orsini che oggi possiamo ancora goderne, dato che fu da loro ricostruita dopo il crollo del XV secolo, rispettando dei caratteri romanico-rinascimentali.
  • Gravina in PugliaGravina in Puglia
    1Punto sulla mappa

    Gravina in Puglia, chiamata anche la Matera povera, è costruita sull'orlo di un costone roccioso detto gravina con grotte naturali, un tempo abitate ed un ricco patrimonio di chiese rupestri, tra le quali la più importante è quella intitolata a San Michele, patrono della città. Merita di essere visitata la Gravina sotterranea, ricca di fascino e misteri, cunicoli, cantine, pozzi, frantoi granai si incontrano lungo il tragitto del volto nascosto della città.
    Hotel nei dintorni

  • Cattedrale
    2Piazza Benedetto XIII - Gravina in Puglia

    La concattedrale di Santa Maria Assunta è il principale luogo di culto cattolico di Gravina in Puglia, concattedrale della diocesi di Altamura-Gravina-Acquaviva delle Fonti. Nell'agosto del 1993 papa Giovanni Paolo II l'ha elevata alla dignità di basilica minore.
    Hotel nei dintorni

  • Gravina in Puglia
 Prenota hotel a Gravina in Puglia

Hotel e bed & breakfast a Gravina in Puglia: cerca tra i miglior alloggi a Gravina in Puglia e dintorni. Miglior prezzo garantito!

Prenota ora
 
 Cerca voli per Bari

Confronta le tariffe di volo da numerose compagnie aree e trova il tuo volo ideale per visitare Castel del Monte e la Puglia

Cerca voli
 
© 2001-2018 GoCity. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il nostro permesso scritto. GoCity, GO e Viva sono marchi registrati.